Nave Diciotti

22 AGOSTO 2018 - Continuano ad essere trattenuti illegalmente 150 persone compresi minori e cittadini stranieri particolarmente vulnerabili, molti di loro anche vittime di tortura e affetti da patologie di vario tipo. Le responsabilità del governo e del ministro dell'interno sono palesi. Ma quali ulteriori pesantissime responsabilità si stanno configurando? Il capitano della nave della guardia costiera dove le persone sono trattenute non autorizza lo sbarco, nonostante nessun divieto sia pervenuto, ugualmente il procuratore Patronaggio di Agrigento sale a bordo ma non autorizza lo sbarco nonostante si tratti di arresto arbitrario. Infine alcuni parlamentari svolgono visite ispettive sulla nave, le condizioni dei migranti appaiono tragiche, nonostante ciò non vi è nessuna collaborazione con i legali a terra per la presentazione di azione giurisdizionali davanti alle corti nazionali e internazionali per far dichiarare illegittimo il trattenimento dei cittadini.